HOTEL
MILANO SCALA

MenĂ¹

Sembra davvero strano sentir parlare di un orto in un albergo del centro di Milano come l’Hotel Milano Scala, eppure da tempo vi cresce una grande varietà di frutta e verdura a seconda della stagione e del clima: pomodori, anche di colore blu, zucchine gialle, cavolini di Bruxelles sono fra le varietà vegetali presenti in questa piacevole “area verde” situata al settimo piano dell’edificio, dove si trova anche la suggestiva terrazza con vista panoramica sulle vie del centro di Milano.

Per saperne di più qui l’intervista rilasciata dal suo giardiniere, il simpatico 34enne milanese Alessandro Granata che racconta il suo percorso professionale e altre curiosità.

Come potresti riassumere la tua biografia e i tuoi percorsi professionali?
Nonostante provenga da una famiglia di giardinieri, dai tempi di mio nonno che aveva un chiosco di fiori in via Padova e successivamente in viale Monza, ho iniziato a intraprendere questa attività con mio padre solo otto anni fa. Egli, diversamente dal nonno, estese il suo ambito professionale agli alberghi e alle aziende, e inizialmente ho lavorato al suo fianco. 

Qualche breve cenno sulle particolarità del nostro orto?
Molto importante, per capire le caratteristiche di questo orto, è il periodo stagionale e la differenza di specie che vi crescono, dalle ciliegie, ai fichi, alle albicocche come avviene in inverno, mentre in primavera e’ la volta delle zucchine gialle, e in estate si passa alle piante da caffè, alla canapa, ai pomodori, anche di colore blu, alle zucchine. Non ultimi i gustosi funghi cardoncelli molto saporiti anche da mangiare. Sono molto contento di quanto sto facendo qui e vari clienti mi hanno mostrato impressioni molto positive come due clienti cinesi che mi hanno elogiato complimentandosi con me e scattando una serie di foto all’orto e alle piante.

Quali sono le difficoltà e i pregi di questo mestiere?
Ci vuole tanta pazienza, dedizione e cura in questa professione e la pratica è la cosa più importante. Senza la pazienza e il gusto per la sperimentazione non si può avere successo in quello che si fa. Questo è il pregio e il limite di questo lavoro, sperimentare continuamente è molto faticoso ma da grandi soddisfazioni.

Se potessi descriverci qualche inconveniente dell’orto?
Una delle peggiori difficoltà del lavoro di giardiniere è aver a che fare con insetti che colpiscono le piante, anche molto piccoli ma micidiali come la cocciniglia, a cui bisogna prestare continuamente attenzione che non facciano danni. Una delle piante più delicate qui è il Butxus, una sorta di arbusto molto delicato che cresce nell’area esterna dell’hotel a cui dedico particolare attenzione.

Via dell'Orso, 7 - 20121 - Milano (MI)
Tel. 02/870961 - Fax 02/87096096
PI 12423010151 - info@hotelmilanoscala.it

Vai al sito ufficiale